Nel 37 a.C., durante la guerra civile tra Ottaviano e Sesto Pompeo, lo stratega Marco Vipsanio Agrippa realizzò una grandiosa struttura portuale, Portus Julius, adibita ad arsenale della flotta di Miseno, collegando con un canale navigabile il lago d'Averno, il lago Lucrino e il mare. Per effetto del bradisismo discendente, buona parte del Porto Giulio è oggi sommersa; infatti, tra Baia e Pozzuoli si snodano imponenti tracce delle strutture portuali e dia alcuni vici suburbani.

Parco sommerso di Baia area marina protetta


Proposte di escursione:

  • Snorkeling
  • visite subacquee

  • visite in videobarca

  • visite in battello Cymba dal fondo trasparente

 Per informazioni  tel 081-8688923 Fax 081-5255061 e-mail  info@areamarinaprotettabaia.it www.areamarinaprotettabaia.it