Domina il golfo di Pozzuoli in posizione strategica. Già esistente in epoca aragonese, fu ampliato dal viceré spagnolo don Pedro de Toledo, dopo l'eruzione del Monte Nuovo (1538). Orfanotrofio militare dal 1927, nel 1993 una cospicua parte del castello è stata adibita a Museo Archeologico.

Museo Archeologico dei Campi Flegrei, Castello di Baia - tel. 081 5233797 (chiuso lunedì)