Il monumento, tutto scavato nel tufo, affascina e incute paura, per l'atmosfera di mistero che lo circonda. Stando alla descrizione di Virgilio (Eneide, libro VI), è proprio in questo luogo da ricercare la sede della leggendaria sacerdotessa di Apollo. Ma potrebbe essere anche un raro esempio di architettura funeraria di ispirazione cretese-micenea. Un corridoio (dromos) lungo m. 131,50, largo m. 2,40 e alto circa m. 5 di forma trapezoidale e illuminato da sei aperture laterali, conduce in un ambiente arcuato nel quale si affaccia un altro più riposto. Recenti studi attribuiscono alla struttura una funzione difensiva della sottostante area portuale.

Scavi di Cuma Via Licola - Cuma. Tel 081 8543060

Biglietto di ingresso € 4,00 (valido due giorni e consente la visita a quattro siti archeologici : Anfiteatro Neroniano - Scavi di Cuma - Parco Archeologico di Baia - Museo Archeologico dei Campi Flegrei ,Castello di Baia.